Il 27 agosto presso Lu Mbroia a Corigliano d’Otranto (Lecce) si è tenuta la prima presentazione de Il ballo della pizzica pizzica di Franca Tarantino e Vincenzo Santoro, la seconda pubblicazione di ItinerArti Edizioni, marchio editoriale della start-up salentina ItinerArti diretta da Antonio Santoro.

Ha dialogato con gli autori la giornalista Maria Agostinacchio.

Seconda pubblicazione del marchio editoriale ItinerArti Edizioni (nella collana Percorsi immateriali), il volume costituisce il primo testo didattico sulla pizzica pizzica, un agile supporto pratico per chi voglia accostarsi correttamente al ballo popolare più noto del Salento. Una pubblicazione attesa dai molti frequentatori delle ronde e dagli amanti della cultura salentina.

Grazie a uno studio puntuale vengono distinte le diverse tipologie del ballo, associate ai relativi contesti, precisandone le trasformazioni storiche fino alle innovazioni del ballo di “reinvenzione”.

Divenuto tratto culturale e distintivo, il ballo della pizzica pizzica continua ad affermarsi come pratica estremamente attrattiva: forma di espressione personale e di socializzazione, fonte di ispirazioni artistiche e identitarie e occasione di promozione territoriale.

Il volume distingue le diverse tradizioni coreutiche salentine (dalla pizzica pizzica, il ballo di coppia vero e proprio, tipico delle occasioni festive, alla scherma, ballo di sfida tra gli uomini, al ballo di terapia, dinamica coreutica interna al rito del tarantismo) e descrive, anche col supporto di illustrazioni, le posture e le dinamiche della pizzica pizzica in un prezioso compendio per chi voglia conoscere e praticare il ballo popolare della festa.

Nell’intersezione di storie di vita e percorsi professionali vengono ricostruite vicende e fortuna di questa danza poco documentata, reinventata, restaurata e globalizzata, dalla consuetudine comunitaria alla sua declinazione festivaliera, attraversando i mutamenti dei contesti culturali di riferimento.