La start up Itinerarti è da alcuni mesi è al lavoro per costruire una nuova idea di turismo e cultura che coniughi in modo inedito tradizione e innovazione. Con il suo marchio editoriale, come gli itineraria antichi e medievali da cui il nome trae ispirazione, si è posta l’obiettivo di descrivere e raccontare itinerari culturali materiali e immateriali e di crearne di nuovi. Percorsi reali e immaginari di interesse culturale e turistico, da percorrere a piedi, in bicicletta o anche solo con la mente.

Dopo ben 2 uscite editoriali dedicate alla valorizzazione dei beni immateriali, la casa editrice guidata da Antonio Santoro finalmente inaugura la collana dedicata al paesaggio e pubblica “Appiedi. Sentieri e Cammini del Salento”: una sorta di piccolo vademecum per viaggiare, ma soprattutto per osservare e pensare, a piedi. Sentieri e cammini alla scoperta del patrimonio naturale del territorio, percorsi culturali e itinerari devozionali si avvicenderanno in una descrizione senza alcuna pretesa di esaustività, tuttavia utile a suggerire al visitatore un modo diverso di concepire il viaggio. Il Salento è terra ricca di storia, tradizioni, usi e costumi da scoprire e valorizzare. Il paesaggio naturale è dominato da vaste pianure e serre coperte di macchia mediterranea che degradano sul mare, delineate da una fitta trama di muretti in pietra a secco, costellato dai tronchi contorti e rugosi degli ulivi secolari. La complessità e delicatezza del suo ecosistema naturale, uniti alla ricchezza del suo patrimonio storico e culturale, gli conferiscono le caratteristiche ideali per una valorizzazione turistica slow e sostenibile, distribuita sul territorio e su tutte le stagioni dell’anno. Proprio in questa prospettiva si dipana la tela del nostro piccolo lavoro.

Siete pronti per il viaggio più emozionante tra cultura e paesaggio del Salento più antico? Noi siamo già in cammino